Pianista gia dall’età di otto anni, il 27enne teverolese si è diplomato al conservatorio di San Pietro a Maiella di Napoli. Ha ampliato le proprie conoscenze musicali ed artistiche tra la Spagna, la Francia e la Germania dove tutt’oggi risiede. Le sue performance sono andate in onda sulla Rai e ha partecipato a numerosi spettacoli con importanti artisti della musica internazionale come Amy Stewart.
Il grande Ivan, due metri di talento è cieco dalla nascita, e ama quando lo definiscono artista, perchè ritiene che gli artisti abbiano una sensibilità  particolare e qualcosa da comunicare a prescindere dall’organo utilizzato.
“Un buon pianista – dice – non ha bisogno della vista, ma di un buon orecchio e di una grande voglia di dire qualcosa attraverso la musica.”